Stati Uniti d'America

il flusso di notizie degli Stati Uniti è stato ieri luce come i mercati degli Stati Uniti sono chiusi in osservanza del giorno del Presidente. Oggi vede l'Empire State di fabbricazione m / m (previsto a -10.5) di essere rilasciato. Ma l'obiettivo principale sarà il greggio e il suo impatto relativo sulle azioni e il dollaro come i colloqui Russia-OPEC telaio.

Regno Unito

PM Cameron sembra destinato a chiamare un referendum UE il Venerdì, come il suo gabinetto minaccia rivolta se gli euroscettici correnti non sono acquietati entro il fine settimana. I dati economici fuori del Regno Unito si presentano sotto forma di;

  • CPI y / y previsto al 0,3%
  • Ingresso PPI m / m atteso a -1,2%
  • RPI y / y previsto al 1,4%
  • CPI core y / y previsto al 1,3%
  • HPI y / y previsto al 7,9%

Meglio di si aspettano figure, particolare per il CPI, vedrà il guadagno GBP su tutta la linea, come l'economia britannica mostra segni di riscaldamento e potenzialmente salariale l'inflazione, che metterà pressione sul BOE a rivedere la loro posizione di politica monetaria.

ASIA

azioni asiatiche prorogati a guadagni di ieri, come l'aumento dei prezzi del greggio mantenuto sentimento ottimista. Il Nikkei 225 ha reso 0,2%, lo Shanghai Comp ha guadagnato il 2,5% e l'Hang Seng ha guadagnato l'1,7%. Giappone vede l'uscita di Core ordini di macchine m / m, previsto al 4,6%, di essere rilasciato durante la sessione Asiatica stasera.

Australia / Nuova Zelanda

Il AUD è stata offerta una notte sul retro del verbale RBA, che nonostante ribadendo che una bassa inflazione è qui per rimanere per un po 'e potrebbe giustificare un ulteriore taglio, aggiunto un tono rialzista, come hanno dichiarato che le prospettive per un graduale aumento della crescita è ragionevole.

Il kiwi non poteva mantenere rialzo iniziale dall'inflazione aspettativa q / q raggiungendo l'1,6% mentre i mercati correttamente digerito che questo era in realtà livelli che non si vedevano dal 1994, spingendo per le prospettive di un ulteriore allentamento.

EUROPA

Il presidente della Bce Draghi`s intervento ha visto l'euro punito come ha dichiarato che il progresso su inflazione è minore del previsto e fattori globali vedenti come crescenti preoccupazioni. Ha esteso il suo tono dovish affermando che le crescenti venti testa potrebbero richiedere misure per stabilizzare i prezzi e la BCE è pronta ad agire come e quando necessario.

Oggi vede dati economici fuori dalla UE, sotto forma di figure clima economico tedesco ZEW e UE, previsto rispettivamente a 0,1 e 10,3.

MATERIE PRIME

I prezzi del petrolio continua a recuperare con i futures WTI salendo oltre il 4% nei primi scambi, in vista dei colloqui Russia-OPEC, in programma per oggi. Le voci di corridoio bagarini anche Russia-Arabia e parla Qatar-venezuelana. Dovrebbe essere raggiunto un accordo che vede fornitura di essere serrato, vedremo greggio estendere i suoi guadagni in modo aggressivo come mercato digerire il nuovo status quo della domanda e dell'offerta. Dovremmo colloqui falliscono, ci si aspetterebbe greggio per andare a sud ancora una volta come le minacce eccesso di offerta ri-entrare nel mercato.