Dati NFP scorsa settimana non ha raggiunto i livelli previsti (160 mila v. 203 THS.), Poiché i dati deludenti sulle inmportu e le esportazioni della Cina sono state colpite duramente dalla attività asiatiche, escluso il Nikkei, che ha chiuso con un guadagno dello 0,5%, a causa della debolezza yen, che ha spinto gli esportatori che e mantenere il livello dell'offerta per l'indice. ASX 200 ha perso lo 0,4%, perché, anche se il prezzo del petrolio non ha avuto gli acquirenti pressione sufficiente. Shanghai Composite è sceso dell'1,5%, come la Banca popolare della Cina ha ridotto l'output di liquidità nei mercati.

L'Europa è sotto pressione politica i disordini in Grecia sono in corso e deve essere misure di inasprimento continuato dopo che il Parlamento ha votato a favore di aumentare le tasse alle prestazioni di sicurezza sociale e delle pensioni oltre ad aumentare le tasse. L'UE continua ad applicare spietatamente le sanzioni, e anche il vice-cancelliere della Germania cominciò a parlare per il sollievo delle obbligazioni di debito della Grecia. Per lo stretto del Regno Unito si prepara a rilasciare il rapporto di inflazione, la Banca d'Inghilterra, che si terrà questa settimana, e che sarà discusso in dettaglio la questione al di fuori dell'UE, come i sondaggi mostrano una forte partito di opposizione "per" e "contro".

Durante la notte il prezzo del petrolio è salito, "male per il business" (per quanto riguarda il mantenimento del livello di fornitura). In Arabia Saudita durante il fine settimana, il primo ministro ha cambiato il settore petrolifero, che ha generato la speranza per una posizione più malleabile del paese in questione fornitura, che avrebbe un grande impatto sulla domanda, in condizioni di forte rallentamento economico globale. Un'altra causa di incendi boschivi esperienze di acciaio in Canada, che ha portato alla speculazione. nel ridurre l'offerta e alzato il prezzo.

Oggi sarà una riunione dell'Eurogruppo, qualsiasi zamechnaniya significativo per quanto riguarda la politica monetaria futura avrà un impatto sulla euro, in particolare le misure di austerità per la Grecia. Più tardi oggi, la Cina rilascerà CPI e PPI indici a / a, 2,3% previsto e, rispettivamente, -3,8%.